Skip to content

Capitoli

Capitoli
Chiudere

UN 13 FORTUNATO

1970

17 aprile, atterraggio

UN 13 FORTUNATO

L’11 aprile, alle 13:13 secondo l’ora di Houston, l’Apollo 13 viene lanciato con destinazione Luna. In seguito alla disastrosa esplosione di un serbatoio dell’ossigeno, l’equipaggio rimane bloccato nello spazio con un livello di energia minimo. Fortunatamente i membri dispongono di un OMEGA Speedmaster.

Tra le numerose sfide che gli astronauti devono affrontare vi è l’alimentazione manuale del motore, essenziale per correggere la traiettoria della navicella danneggiata e farla rientrare nell’atmosfera terrestre. Il 17 aprile, 142 ore e 54 minuti dopo il lancio, con l’aiuto degli orologi Speedmaster, l’equipaggio riesce a calcolare il tempo di accensione di 14 secondi necessario per ritrovare la giusta rotta e tirare un sospiro di sollievo.

Continuare a leggereVisualizzare meno
“HOUSTON, ABBIAMO UN PROBLEMA.” In realtà l’Apollo 13 di problemi ne ha diversi, e tutti gravi.
L’equipaggio abbandona il Modulo di Comando danneggiato e si trasferisce nel piccolo Modulo Lunare Aquarius
per conservare energia, fabbricando un filtro improvvisato per assorbire i livelli tossici di CO2.
Gli astronauti dell’Apollo 13 in tenuta spaziale completa
L’atterraggio della capsula Apollo 13

Languages

La storia di OMEGA