Indietro

26 giugno 2017

Un estratto dalla Ocean Edition di OMEGA Lifetime

 

UN MOMENTO EPOCALE

Peter Burling e Glenn Ashby dell’Emirates Team New Zealand sollevano il trofeo dell’America’s Cup a Bermuda. I Kiwi hanno preso parte alla gara forti di alcuni progressi tecnologici che hanno consentito al loro catamarano di 50 piedi dotato di foil di diventare l’imbarcazione più veloce della competizione. Ciononostante, quando l’Oracle Team USA guidato dallo skipper d’eccezione Jimmy Spithill - due volte vincitore dell’America’s Cup - è stato travolto dall’Emirates Team New Zealand, la sorpresa è stata comunque immensa. "Siamo al settimo cielo", ha commentato Burling dopo la storica vittoria che ha restituito il bramato trofeo al Royal New Zealand Yacht Squadron di Auckland per la prima volta dal 2003. Inoltre, con i suoi 26 anni, Burling è diventato il più giovane timoniere ad aver conquistato il trofeo della prestigiosissima competizione velica nata nel 1851.