Indietro

Lo stabilimento ecologico di OMEGA

Con un concept energetico fondato sulla tecnologia solare e sull’impiego di acque di falda, la culla del savoir-faire di OMEGA si dedica all’orologeria e al pianeta.

Costruito per la massima efficienza, lo stabilimento all’avanguardia di OMEGA è il portavoce architettonico dell’impegno del brand a favore della sostenibilità. Grazie a un ingegnoso sistema di climatizzazione interna e di gestione dell’energia, l’edificio è sostanzialmente autosufficiente. Centinaia di pannelli solari fotovoltaici sul tetto forniscono infatti una ricca fonte di energia pulita, i cui eventuali esuberi sono riciclati.

I 561 pannelli solari fotovoltaici sul tetto generano un’abbondante riserva di energia pulita.

L’illuminazione con sensori e i pannelli oscuranti sulle finestre esterne sfruttano appieno la luce naturale, mentre le acque di falda alimentano il sistema radiante dello stabilimento. In linea con la visione dell’architetto Shigeru Ban, noto per l’utilizzo di materiali edili sostenibili come il cartone, per la struttura è stato impiegato legno locale. Meno inquinante e rapidamente rinnovabile, il legno utilizzato si traduce in sole 2,6 ore di crescita arborea in Svizzera.

Anche i ventilatori usati nelle unità di gestione dell’aria sono efficienti dal punto di vista energetico.

L’impegno di OMEGA per la tutela dell’ambiente non è circoscritto dalle mura del suo stabilimento, poiché anche il terreno circostante contribuisce a compensare le sue emissioni di CO2 con 200 nuovi alberi piantati. L’importante investimento della manifattura orologiera svizzera nell’energia naturale e rinnovabile è grande motivo di orgoglio, nonché la prova che il lusso può essere compatibile con il pianeta.