Indietro

ALL’AVANGUARDIA

Un estratto dalla Pioneer Edition di OMEGA Lifetime

 

ORO SEDNA™ 18K

La formula standard (5N) dell’oro rosso 18K è una lega composta da oro, rame e argento. Quando Omega riuscì a sviluppare l’oro Sedna™ 18K impiegando il palladio, un metallo più raro e prezioso dell’argento, il risultato non fu soltanto una tonalità rosa-dorata unica e straordinaria, bensì una lega incredibilmente resistente alla decolorazione, di gran lunga superiore all’oro rosso 18K classico, che con il tempo tende a perdere la sfumatura rossa a causa del rilascio progressivo di atomi di rame.

ORO SEDNA™ 18K

 

CAUCCIÙ

Tra le tendenze più in voga degli anni Ottanta, ci sono i grandi orologi da sub accompagnati da altrettanto grandi cinturini in caucciù. Oggi, il cinturino in caucciù è tornato alla ribalta ma, questa volta, si ispira ai primissimi e più raffinati antenati degli anni Sessanta, come il Tropic con motivo vimini intrecciato o il Deep Black Planet Ocean in questa immagine, ispirato ai cinturini Perlon con trama intrecciata in nylon. Nuovi colori e formulazioni, come il rivestimento antibatterico integrato alla composizione mostrata qui, permettono oggi di realizzare cinturini ultra resistenti, flessibili, leggeri, dai toni intensi e ricchi di dettagli, da sub e non solo.

 

CERAMICA

Una delle novità recenti più accattivanti dei segnatempo delle collezioni Omega è l’aggiunta della ceramica. Una polvere di ossido di zirconio viene sottoposta al calore e a una forte pressione per formare una cassa ultra resiliente e resistente ai graffi, successivamente lucidata e poi spazzolata-satinata da nastri abrasivi diamantati. L’incisione della lunetta di questo Speedmaster Moonwatch Dark Side of the Moon è eseguita con l’ausilio di un laser ad alta potenza. Il risultato è una cassa che, oltre all’estetica irresistibile, è estremamente solida – sei volte più dura dell’acciaio –, resistente alla decolorazione e all’ossidazione e destinata a una vita lunga e perfetta.

SUPER-LUMINOVA

Verso la fine degli anni Novanta, Omega fu tra le prime manifatture orologiere a utilizzare i pigmenti fosforescenti della Super-LumiNova su lancette, indici e lunette dei suoi segnatempo. A contatto con i raggi UV, della luce solare o della luce artificiale, le particelle di fosforo contenute nel pigmento bianco immagazzinano energia che consente al materiale di brillare ed essere leggibile in condizioni di scarsa visibilità. Gli inserti in Super-LumiNova nelle punte placcate rodio delle lancette del Seamaster Planet Ocean emettono un bagliore blu nell’oscurità.

ORO MOONSHINE™ 18K

Per il 50° anniversario dell’Apollo 11, Omega ha sviluppato in-house una nuova lega di oro 18K. Il brand ha fatto appello a metallurgisti, esperti orologieri e scienziati provenienti da diverse aziende di Swatch Group per ottenere una delicata tonalità dorata, chiara come la Luna, frutto di un’equilibrata combinazione di oro, rame, argento e palladio. E questa moderna creazione alchimistica, oltre a presentare un bellissimo tono dorato, preserva il colore molto più a lungo della classica lega di oro 18K.

 

SILICIO Si14

Nel 2008, Omega ha lanciato i primi movimenti Co-Axial dotati di bilanciere con spirale (l’equivalente del pendolo di un orologio da parete in versione miniaturizzata per l’orologio da polso) realizzata in silicio Si14. Mentre le spirali in acciaio sono soggette a risultati variabili durante la loro produzione e hanno una durata limitata, la creazione di questi delicati componenti in silicio Si14 garantisce che ogni volta venga riprodotta la struttura esatta e che mantenga invariate le sue caratteristiche illimitatamente. Questo materiale dell’era spaziale si basa su precisi processi di fabbricazione informatizzati, che consentono di formare spirali impeccabili direttamente da wafer di silicio in un’unica fase produttiva. Il risultato è un componente tre volte più sottile di un capello, che resiste a forti urti ed è completamente insensibile ai campi magnetici.


ORO MOONSHINE™ 18K

 

LEGA NiP E NIVAGAUSS™

Un altro importante elemento dello scappamento Co-Axial è la grande ruota d’impulso da 3,9 mm. Ottenuta da materiali non-ferromagnetici, rivestita in NiP (nichel-fosforo) e successivamente placcata oro, assicura la resistenza ai campi magnetici. Il piccolo perno d’impulso e il bilanciere nero sono invece in Nivagauss™, una lega sviluppata in-house partendo da un metallo amorfo.