L’immersione alla profondità più elevata

Il Seamaster Planet Ocean Ultra Deep Professional

The Five Deeps Expedition, la prima spedizione al mondo a portare l’uomo nel luogo più profondo dei cinque oceani, è un’iniziativa del pilota di sommergibili ed esploratore Victor Vescovo, il primo essere umano ad aver raggiunto sia il punto più alto che quello più basso del pianeta. Per sostenere l’audace impresa di Victor, OMEGA ha realizzato un orologio Seamaster Planet Ocean che eleva lo standard delle tecnologie per i segnatempo subacquei a livelli inediti.

 image 71738-1
 image 71738-2
 image 71738-3
Omega e The Five Deeps Expedition
Omega - The 5 deeps in profundo: cognitio

L’immersione alla profondità più elevata

Nell’aprile/maggio del 2019, il team di The Five Deeps Expedition è entrato nella storia. Dopo aver mappato il fondale oceanico mediante il sistema sonar per trovare il punto più profondo della depressione orientale dell’abisso Challenger nella Fossa delle Marianne, Victor Vescovo ha pilotato da solo il DSV (Deep Submergence Vehicle, veicolo a immersione profonda) Limiting Factor, il sommergibile operativo capace di raggiungere le profondità più elevate al mondo, conducendolo fino al luogo più profondo della Terra.

Un nuovo record mondiale L’immersione più profonda della storia

10 928 m

12 ore

“Come il sommergibile, l’Ultra Deep di OMEGA è stato progettato per durare a lungo e affrontare non solo un’ardua sfida verso un nuovo record mondiale, bensì numerose immersioni.”

Un orologio subacqueo unico al mondo

È dagli anni Trenta che OMEGA realizza orologi da sub, ma la creazione di un segnatempo robusto in grado di soddisfare le esigenze di The Five Deeps Expedition ha richiesto un approccio innovativo e un impegno condiviso. OMEGA accoglie sempre di buon grado le sfide.

Scaricando l'immagine qui sopra confermo di aver letto e accetto i Termini e le Condizioni d'uso sul download di immagini.

Progettato da esperti

Immaginazione, genio e numerose simulazioni di immersione: sono questi gli ingredienti della formula perfetta che, nonostante le innumerevoli difficoltà, OMEGA ha concepito combinando design, tecnologia e materiali in un segnatempo innovativo davvero eccezionale.

  • Design viewport

    Come per la struttura del viewport di un sottomarino, la tenuta della coppia vetro zaffiro-cassa di un orologio a piena profondità oceanica è una delle principali preoccupazioni dei designer. Per distribuire equamente le sollecitazioni, OMEGA si è ispirata al design a cono dei viewport dei sommergibili, come quelli del Limiting Factor.

  • Anse “Manta”

    Completamente integrate al corpo della cassa in titanio, le anse dell’Ultra Deep sono aperte per ridurre il rischio di superare i limiti del materiale a piena profondità oceanica, poiché sia l’orologio che il cinturino possono essere sottoposti a carichi di trazione elevati. Il design distintivo è valso loro il nome di anse “Manta”.

  • L’utilizzo del titanio grado 5

    Lo scafo del DSV Limiting Factor è in titanio forgiato grado 5 (certificato DNV-GL), proprio come il segnatempo. Il corpo della lunetta, il corpo della cassa, il fondello e la corona sono stati realizzati impiegando i pezzi inutilizzati dello scafo in titanio del sottomarino. Quale materiale migliore per un orologio a piena profondità oceanica di quello della struttura di un sommergibile?

  • Master Chronometer

    Dopo le immersioni a profondità elevate, su tutti gli orologi Ultra Deep sono stati condotti i rigidi test stabiliti dal METAS per l’assegnazione della certificazione Master Chronometer. Che avventura! Dal punto più profondo del pianeta allo standard più elevato di test dell’industria orologiera.

  • Un legame solido con il Liquidmetal®

    Impiegato da molti anni negli orologi OMEGA, il Liquidmetal® garantisce un legame flessibile e al contempo solido tra il corpo della cassa e il vetro zaffiro. Questo innovativo processo di saldatura a caldo, il cui brevetto è attualmente in corso di registrazione, ha permesso di evitare di ricorrere a saldature con polimeri e di ridurre lo spessore del vetro zaffiro.

“L’obiettivo di OMEGA era di creare un orologio per un uso molto specifico utilizzando tecnologie che in futuro potessero essere riprodotte su scala industriale.”

Una serie di test ancora più severi

Tutti i segnatempo sono stati sottoposti a test di pressione presso lo stabilimento di Triton Submarines a Barcellona in presenza di un perito DNV-GL. La pressione massima selezionata equivale alla profondità della Fossa delle Marianne, ma per maggiore precauzione e conformità con gli standard degli orologi subacquei, OMEGA ha insistito per aumentare del 25% il margine di sicurezza. Le performance dei segnatempo sono quindi state esaminate all’eccezionale pressione di 1500 bar (15 000 metri).

Performance e stile

Progettato per sostenere pressioni elevatissime, l’OMEGA Seamaster Planet Ocean Ultra Deep Professional è dotato della tecnologia per la piena profondità oceanica, eppure il suo design è sottile e leggero: meno di 28 mm. Il logo della spedizione è posto al centro del fondello, incorniciato da cerchi concentrici che ricordano la tecnologia sonar a scansione multi-raggio utilizzata dalla squadra di The Five Deeps Expedition per mappare il fondale oceanico. L’orologio reca incisi tutti i dati più importanti, tra cui il modello, il numero della referenza, la certificazione DNV-GL, la profondità di 15 000 m a cui è stato testato e i materiali.

I nostri orologi subacquei

Poiché solitamente i sub si accontentano di esplorare le meraviglie marine a profondità più adatte all’uomo, OMEGA ha realizzato una straordinaria gamma di orologi subacquei dotati di tecnologie eccezionali.

Spirito pionieristico

1932 Il Marine Il primo orologio subacqueo per il grande pubblico

La tradizione di OMEGA nel mondo dell’esplorazione oceanica è tutt’altro che recente. Nel 1932, il brand lancia il “Marine” che diventa il modello di predilezione di molti pionieri della subacquea. L’orologio presentava un ingegnoso meccanismo brevettato con doppia cassa sigillata con sughero per evitare che l’acqua penetrasse all’interno e un cinturino con fibbie regolabili allungabile pensato per i sub. Inizialmente testato nel Lago di Ginevra a 73 m di profondità, 5 anni dopo il segnatempo viene poi sottoposto a esami ancora più severi che attestano l’impermeabilità fino a 135 m del “Marine”.